Daniela Martani: biografia 

Daniela Martani è nata il 18 maggio 1973 a Roma e per molti anni è stata hostess di Alitalia. Diventa famosa grazie alla sua partecipazione alla nona edizione del Grande Fratello su Canale 5. Proprio grazie al programma, sappiamo che ha due sorelle, Maniela e Martina e che non ha mai avuto un buon rapporto col padre. 

Nel 2018 ha avuto un diverbio con l’altra concorrente del Grande Fratello Giulia De Lellis, che ha definito “peracottara” per via del suo sfoggio senza sosta di pellicce sul suo profilo Instagram.  

Daniela Martani, dopo il Grande Fratello, ha intrapreso la carriera radiofonica e di attivista. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale non sappiamo molto, al momento sembrerebbe che l’ex hostess sia felicemente single. 

Daniela Martani si rifiuta di indossare la mascherina, ecco cosa è successo 

Come riportato dal Corriere della Sera, Daniela Martani si sarebbe rifiutata di indossare la mascherina una volta imbarcata su un traghetto diretto per La Maddalena, di cui testimonianza video. 

Ieri sera alle 1:30 di notte al ritorno dall'isola della Maddalena per Palau la compagnia di navigazione Delcomar ha cercato di impedirmi di salire a bordo della nave, perché mi sono ribellata alla richiesta di indossare la mascherina nella mia macchina per mostrare il biglietto regolarmente pagato. Ho preteso di visionare questo fantomatico regolamento, ma si sono rifiutati. Quindi in pratica secondo questi signori è obbligatorio indossare la mascherina anche nella propria macchina. Ma il DPCM governativo è molto chiaro in merito "L’obbligo della mascherina non c’è all’aperto, almeno che non sia possibile rispettare la distanza interpersonale e non ci si trovi in una situazione di affollamento" Io non ci sto a questa follia, mi rifiuto di sottostare a questa dittatura che non ha alcun fondamento. Loro hanno chiamato i carabinieri e hanno minacciata di denunciarmi per interruzione di pubblico servizio io chiaramente sporgerò denuncia per aver violato il mio diritto previsto dalla costituzione italiana alla libera circolazione.

Gepostet von Daniela Martani am Samstag, 15. August 2020

L’attivista, come mostra il filmato pubblicato dalla stessa su Facebook, avrebbe discusso animatamente con gli operatori del traghetto perché non indossava la mascherina. Questi le avrebbero infatti intimato di non farla salire a bordo, se non se la fosse messa.  

Il rifiuto della Martani è stato dovuto dal fatto che, a detta sua, non ci sarebbe nessun obbligo di mascherina se si è in macchina da soli; quello che però obiettano gli operatori è che, vedendo moltissime persone ogni giorno durante il controllo dei biglietti, anche se a due braccia di distanza, se qualcuno starnutisse per loro sarebbe un rischio.  

Ecco quanto dichiarato dalla Martani con un post su Facebook: 

Ieri sera alle 1:30 di notte al ritorno dall’isola della Maddalena per Palau la compagnia di navigazione Delcomar ha cercato di impedirmi di salire a bordo della nave, perché mi sono ribellata alla richiesta di indossare la mascherina nella mia macchina per mostrare il biglietto regolarmente pagato. Ho preteso di visionare questo fantomatico regolamento, ma si sono rifiutati. Quindi in pratica secondo questi signori è obbligatorio indossare la mascherina anche nella propria macchina. 

Ma il DPCM governativo è molto chiaro in merito “L’obbligo della mascherina non c’è all’aperto, almeno che non sia possibile rispettare la distanza interpersonale e non ci si trovi in una situazione di affollamento” Io non ci sto a questa follia, mi rifiuto di sottostare a questa dittatura che non ha alcun fondamento. Loro hanno chiamato i carabinieri e hanno minacciata di denunciarmi per interruzione di pubblico servizio io chiaramente sporgerò denuncia per aver violato il mio diritto previsto dalla costituzione italiana alla libera circolazione. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here