Anche Ilenia Lazzarin, conosciuta al pubblico televisivo per interpretare Viola in Un Posto al Sole, si schiera al fianco della body positivity e sul suo profilo Instagram partecipa alla challenge che in questi mesi ha visto coinvolte molte “bellissime”. Ilenia pubblica una foto e una serie di Instagram Stories in cui si mostra prima e dopo alcune pose, poi indirizza il suo messaggio alle fan più giovani:

«È con grande orgoglio che oggi partecipo a questa challenge per DIMOSTRARE alle giovani leve che : 1 – la perfezione non esiste. 2 – APPARIRE sui social magre è questione di posa, siete belle anche quando siete scaciate sul divano, quando dormite e con gli occhietti cispiosi. 3 – a pecora sono belle tutte. Non vuol dire che vi ci dovete mettere. Se evitate è molto più elegante. 4 – la classe non è acqua, e la bellezza NON è direttamente proporzionale a quanto siete nude. 5 – se dovete conquistare un uomo NON fatelo col la bellezza. Quella passa, costruite un rapporto su cose DURATURE perché sia per sempre : STIMA, FIDUCIA, RISPETTO. 6 – la bellezza NON è nella taglia. Siete belle se siete felici. Se state bene con voi stesse. Se siete ottimiste. Se combattete le difficoltà con amore, pazienza, determinazione. Rialzandovi sempre»

Ilenia Lazzarin: «non è stato facile»

Ilenia Lazzarin, classe 1982 e mamma del piccolo Raoul nato nel 2018, si è mostrata fiera del suo corpo e dei suoi difetti, però tramite Instagram Stories ammette:

«Non è stato facile per mettersi a nudo, ma l’intento era proprio quello di dimostrare che la perfezione sui social non esiste»

Non è stato facile anche perché tra gli innumerevoli complimenti ricevuti, ci sono state anche le immancabili critiche e insinuazioni sul suo fisico. Proprio ciò che la body positivity cerca di combattere. Moltissimi i complimenti per l’attrice sotto il suo post, dicevamo. Molti i messaggi privati, che Ilenia Lazzarin ha pubblicato tra le sue Instagram Stories. Ma Lazzarin commenta anche i commenti negativi su Facebook. Alcuni infatti hanno insinuato che quella in foto non fosse lei. Un utente per esempio, scrive:

«Si va bene il messaggio e tutto, ma quella foto non sei tu! Impossibile! C’è qualcosa che non quadra»

Commenti che testimoniano come la body positivity abbia solo iniziato il suo scopo, ma ci sarebbe ancora tanto da fare.

View this post on Instagram

SAME BODY – DIFFERENT POSE #challenge ??❤️ È con grande orgoglio che oggi partecipo a questa challenge per DIMOSTRARE alle giovani leve che : 1 – la perfezione non esiste. 2 – APPARIRE sui social magre è questione di posa, siete belle anche quando siete scaciate sul divano, quando dormite e con gli occhietti cispiosi. 3 – a pecora sono belle tutte. Non vuol dire che vi ci dovete mettere. Se evitate è molto più elegante. 4 – la classe non è acqua, e la bellezza NON è direttamente proporzionale a quanto siete nude. 5 – se dovete conquistare un uomo NON fatelo col la bellezza. Quella passa, costruite un rapporto su cose DURATURE perché sia per sempre : STIMA, FIDUCIA, RISPETTO. 6 – la bellezza NON è nella taglia. Siete belle se siete felici. Se state bene con voi stesse. Se siete ottimiste. Se combattete le difficoltà con amore, pazienza, determinazione. Rialzandovi sempre. E poi 7 – se fate palestra, diete, sport fatelo per VOI, per stare bene con voi stesse. Per essere in salute con mente e corpo. Non serve che ci facciate vedere tutto il circuito, le ripetizioni e gli esercizi. Ci fidiamo. Va bene lo stesso ?? ✨?❤️ Both beautiful, both me ? @gabriellecaunesil ❤️?? #samebody #samebodydifferentpose #samebodydifferentangle

A post shared by Ilenia Lazzarin️️ ??‍♀️ (@ilenialazzarin) on

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here