unghie rigate rimedi

Le mani oltre ad essere il nostro primo biglietto da visita, sono anche il mezzo che ci permette di poter compiere qualsiasi azione. È quindi molto importante tenerle pulite e curate e, con loro, anche le unghie. Queste se non curate possono incorrere a diversi problemi, quello più frequente è la presenza di sottili striature in superficie. L’unghia interessata apparirà molto sottile, la parte dell’unghia che sporge dal dito si presenterà molto irregolare, se non addirittura soggetta a punti di rottura e si sarà anche in presenza di righe verticali sulla superficie dell’unghia. Le unghie striate possono essere sia quelle delle mani sia quelle dei piedi. Spesso si tratta di un problema estetico, ma è importante rivolgersi ad uno specialista per fugare ogni dubbio.

 

Unghie con righe verticali: cause e rimedi

Tra le cause più frequenti della presenza di piccole righe verticali sulle unghie sono le carenze alimentari, per la precisione una carenza di vitamine o oligoelementi. A volte queste cause possono risiedere in un malassorbimento intestinale. Ma anche agenti chimici come smalti e detergenti possono traumatizzare le unghie, che si presenteranno appunto rigate. Lo stress non è da sottovalutare come ulteriore causa delle unghie rigate. Infine, anche infezioni fungine possono essere una causa delle unghie rigate. Una visita dermatologica è utile per la salute delle unghie, poiché sarà in grado di risalire alle cause dell’unghia rigata e, una volta individuato il problema, il dermatologo potrà consigliare la terapia adeguata per la cura delle unghie striate. Le carenze alimentari per esempio, si possono risolvere con l’assunzione di integratori e un’alimentazione più sana. Nei casi più gravi si dovrà ricorrere all’assunzione di farmaci antimicotici, ma spesso, le unghie rigate verticalmente si possono correggere con una manicure con smalti protettivi.

unghie rigate

Non solo verticali

Le unghie fragili e rigate possono anche presentarsi con le striature orizzontali. In questo caso, le cause delle unghie rigate possono essere causate da traumi, e si presentano spesso accompagnate da ematomi. Anche gli effetti collaterali dei farmaci possono essere causa della presenza di striature orizzontali sulle unghie. Inoltre, la psoriasi può essere un’ulteriore causa della striatura delle unghie, poiché oltre a causare l’ispessimento della pelle, può agire allo stesso modo su queste. Anche in questi casi, è consigliabile consultare un esperto. Poiché una semplice integrazione alimentare, per esempio, potrebbe non bastare.

Unghie striate verticalmente: rimedi naturali e prevenzione

Tra i rimedi naturali per salvaguardare la salute delle unghie, ci sono gli oli vegetali, che spesso possiamo già trovare nelle nostre cucine. L’olio extravergine d’oliva, l’olio di mandorle, e quello di cocco, agiscono nutrendo e ammorbidendo le nostre unghie. Per prevenire il fenomeno delle unghie rigate verticali, è bene adottare piccoli accorgimenti quotidiani. Per esempio in caso di utilizzo di detergenti per piatti o altri detersivi per la cura della casa, è bene indossare sempre i guanti, ma in generale è bene evitare il più possibile il contatto diretto con qualsiasi sostanza dannosa per la salute di pelle e unghie. Non bisognerebbe neanche abusare della manicure, poiché l’utilizzo di semipermanenti può sì far risultare l’unghia più ordinata, ma a lungo andare può indebolirla. Di conseguenza, si limiterà anche l’utilizzo di un altro prodotto che inevitabilmente causa loro traumi, come il solvente per unghie. È importante quindi, come si sente dire spesso, lasciarle respirare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here