Eleonora Daniele si prepara alla prossima stagione in tv e questa volta sarà da mamma. La conduttrice di Storie Italiane, ha partorito lo scorso 25 maggio a 43 anni, dando alla luce la piccola Carlotta, avuta con il marito Giulio Tassoni. E dopo aver passato i primi mesi con la figlia, si trova ad affrontare le difficoltà di una mamma lavoratrice. In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, Eleonora racconta come si è organizzata per far conciliare il suo lavoro con la maternità:

«So già che Carlotta mi mancherà moltissimo. Mi organizzerò. Sicuramente continuerò a tirarmi il latte perché almeno fino a dicembre vorrei allattarla»

Come tutte le mamme che rientrano al lavoro, Eleonora si sta preparando ad affrontare il momento del distacco. Le poppate sono già calcolate, la bimba infatti cresce a vista d’occhio e mangia con appetito. La malinconia per la figlia si fa già sentire, ma si mostra felice perché ora può cullare quella bimba tanto desiderata:

«Sono davvero felice. L’ho desiderata talmente tanto che mi sembra ancora impossibile. A volte mi chiedo se sia un sogno. Poi la guardo e mi rendo conto che è vera […] E’ una bambina che mette di buonumore»

Durante l’intervista Eleonora Daniele racconta la sua giornata tipo, ora che la neomamma, ha dovuto adattare i suoi orari a quelli della figlia: la giornata inizia presto, alle 5 del mattino, ed è scandita dall’allattamento ogni due ore. Ma la conduttrice riesce a trovare tempo per se stessa:

« Devo anche recuperare la mia persona, il mio fisico, perché il parto cesareo è stato un’esperienza faticosa. Poi c’è tutto quello che faccio con Carlotta e infine, c’è anche lo studio»

Tra un allenamento e l’altro per ritornare in forma dopo il parto cesareo, Eleonora Daniele trova anche il tempo per studiare psicologia, materia per la quale prenderà la sua seconda laurea. Inevitabile poi, la domanda su altre possibili gravidanze. Nonostante l’entusiasmo del momento, la Daniele sembra avere le idee chiare:

«In questo momento ad altri figli non penso proprio. Anche se devo ammettere che una bambina come Carlotta fa venire voglia di farne altri venti. Però non bisogna essere egoisti: bisogna fare i conti con la realtà e con il tempo che si ha, perché i figli vanno cresciuti dai genitori e non dalle tate»

Eleonora Daniele quindi, si prepara a ripartire tra poppate, pannolini, studio e lavoro per la nuova stagione televisiva in Rai, e non le manca di certo la grinta per riuscire a gestire tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here