Arisa è camaleontica, ci ha abituati ormai a cambi di look continui e spesso drastici. Cambi di look che non entusiasmano alcuni dei suoi fan che non mancano di farlo notare. E così è successo ancora una volta. Arisa ha cambiato look, ha condiviso il risultato sul suo profilo Instagram e i followers si sono scatenati nei commenti. Non sono mancati numerosi complimenti. Ma tra questi c’era chi la preferiva per com’era in passato, chi mora con i capelli lunghi e chi invece si è lasciato tristemente andare a critiche pesanti. L’oggetto di tanto (inutile) sgomento questa volta è una parrucca bionda, indossata dalla cantante per annunciare l’imminente debutto del suo nuovo singolo “Ricominciare ancora”. Arisa, ormai abituata alle reazioni degli utenti ai suoi cambi look, ha risposto a qualche commento con la simpatia che la contraddistingue, cercando di combattere la maleducazione con la quale alcuni utenti spesso si rivolgono a lei. C’è infatti chi ha sentenziato:

«Troppo snaturata. Non sei tu»

La risposta della cantante non si è fatta attendere. Arisa, rispondendo all’utente con una domanda, ha dato il via ad una vera e propria caccia al nome:

«E chi sono? Come potrei chiamarmi?»

I followers, incitati dalla domanda posta dalla stessa Arisa, si sono scatenati andando alla ricerca di un nome adeguato. Almeno secondo loro.

Non è vanità. Arisa lo disse su Instagram:

Quando debuttò, per la prima volta, sul palco dell’Ariston, in occasione del Festival di Sanremo, Arisa aveva uno short bob e una frangetta molto fitta. Per lungo tempo ha optato per un pixie cut, molto alla moda. In seguito ha deciso di provare anche le extension, per poi tornare ad un taglio di capelli sempre più corto. Ma cosa si nasconde dietro questi suoi continui cambi look fino ad arrivare ad un taglio drastico? A raccontarlo è stata la stessa cantante. Nelle sue Instagram Stories Arisa aveva svelato:

«Ecco perché non mi faccio mai crescere i capelli, quando ce li ho, me li stacco»

Dietro la scelta di portare i capelli molto corti c’è quindi la tricotillomania. Un disturbo ossessivo-compulsivo dovuto allo stress che spinge chi ne soffre a strapparsi i capelli anche inconsapevolmente. Non semplice vanità, o difficoltà a trovare la giusta acconciatura, ma un tentativo drastico di porre rimedio a questo disturbo che col tempo può diventare debilitante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here