È l’ideale per una colazione sana, gustosa, nutriente, ma anche per la merenda dei bambini e un momento di relax dal lavoro, accompagnata a un caffè in ghiaccio o a un bicchiere di té. Si può servire pure in occasione della visita di un amica, un momento ideale per fare due chiacchiere e mostrarle quel nuovo taglio di capelli di cui siete tanto orgogliose. E allora, per festeggiare il nuovo look, un pezzo di torta soffice è perfetto. In questa ricetta vi parliamo del ciambellone classico, quello che presenta tante varianti ma che, alla fine, rimane sempre il modo convenzionale con cui gli italiani iniziano la loro giornata, a prescindere se sia stato usato o meno lo yogurt o ci siano gocce di cioccolato o scorzette di arancia candita. E allora spazio alla tradizione culinaria italiana, con una ricetta genuina e nutriente che ricorda tanto i profumi e i sapori della casa della nonna.

Ricetta ciambellone ingredienti

Per una ciambella soffice dovrete usare:

  • 300 grammi di farina doppio zero;
  • 250 grammi di zucchero;
  • 4 uova
  • 100 grammi di latte
  • 165 grammi di olio di semi;
  • una bustina di vanillina
  • una bustina di lievito per dolci
  • una presa di sale
  • granella di zucchero per condire o, in alternativa, zucchero a velo
  • burro per lo stampo

Ricetta ciambella: procedimento

Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e la vanillina, fino a ottenere un composto spumoso, quindi incorporate a filo l’olio sempre continuando a usare le fruste a velocità alta. Poi aggiungete la farina – che avrete setacciato con il lievito e il sale – abbassando al velocità delle fruste. Quindi, a filo, unite il latte che dovrà essere a temperatura ambiente. Otterrete un composto liscio e vellutato. Versate in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato, completate con la granella di zucchero in superficie e ponete nel forno preriscaldato a 180° per 45 minuti, facendo la prova stecchino. Il vostro ciambellone soffice è pronto.

Varianti

Potete usare zucchero a velo al posto della granella o preparare una glassa di zucchero o cacao, potete incorporare all’impasto scorzette candite di arancia o limone oppure delle gocce di cioccolato o un vasetto di yogurt alla vaniglia al posto della vanillina. Ciò che non cambierà sarà il risultato finale: un gustoso dolce adatto ai gusti di chiunque.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here