Il riso freddo in estate è sempre gradevole e gustoso: leggerezza e sapore viaggiano di pari passo. Si può anche facilmente preparare in anticipo e portare al mare o in pineta per un picnic con gli amici o con la famiglia. Esistono tantissime varianti, tutte ugualmente gustose: di insalata di riso non esiste una sola ricetta, ma un ventaglio di gustose possibilità, secondo le preferenze personali e la disponibilità degli ingredienti in casa. Noi ve ne proponiamo una con tonno, piselli e verdure.

Ricetta insalata di riso ingredienti

Per questo riso freddo avrete bisogno di:

  • 250 grammi di riso;
  • due confezioni di tonno;
  • un sedano;
  • un cetriolo;
  • piselli surgelati
  • mezza lattuga;
  • 100 grammi di caciocavallo;
  • 6 ravanelli;
  • 6 pomodori ramati;
  • olio, sale, qualche foglia di basilico.

Riso freddo ricetta: procedimento

Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolate al dente e lasciate raffreddare, sgranando i chicchi con una forchetta e bagnando con dell’olio. Sgocciolate il tonno e tagliate a pezzi il sedano, il cetriolo, la lattuga, il caciocavallo, i ravanelli e i pomodori. Fate saltare per qualche minuto i piselli in una padella con poco olio. Unite in una ciotola tutti gli ingredienti, bagnate con un filo d’olio, guarnite con delle foglie di basilico e lasciate raffreddare, quindi mettete in frigo e servite freddo.

Insalata di riso ricetta varianti

Questa che vi abbiamo proposto è solo una delle tante varianti possibili. Potete anche aggiungere gamberetti, succo di limone e senape, secondo il vostro gusto. Oppure, se di gradimento, possono essere lessate delle uova e aggiunte a pezzi. C’è anche chi aggiunge delle patate lessate e fatte a cubotti, con della rucola. Potete aggiungere mais e olive nere. Se volete un condimento più robusto potete sempre usare della maionese. Insomma, potete sbizzarrirvi secondo quanto vi suggerisce la vostra fantasia e il vostro gusto. Non c’è alcun copione da rispettare. Solo le esigenze del palato, il vostro e quello dei vostri commensali. Si consiglia di servire con un vino rosato tenuto in frigorifero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here