È la torta per eccellenza, il dolce che non scontenta nessuno, che riconcilia con il mondo e che soddisfa i palati di chiunque, a prescindere dai gusti personali: è la torta al cioccolato, di cui esistono tantissime varianti. Indicata per celebrare una ricorrenza, un compleanno,un anniversario, una promozione, ma anche per una ricca e nutriente colazione o merenda. Noi ve ne proponiamo una delle varianti in assoluto più golosa, la torta Foresta Nera o Schwarzwälder Kirschtorte, originaria della Gemania, per un piacere irrinunciabile. Tra i dolci al cioccolato, senza dubbio questa rimarrà impresa, anche per il suo effetto scenografico.

Torta cioccolato: ingredienti

Protagoniste assolute di questa variante sono le ciliegie

  • ciliegie 400 grammi;
  • zucchero 175 grammi;
  • uova 4
  • zucchero a velo 50 grammi;
  • cacao amaro 50 grammi;
  • panna montata 500 ml;
  • kirsch o altro liquore alle ciliegie 20 ml
  • scaglie di cioccolato fondente.

Torta al cacao procedimento

Sbattete le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, quindi setacciate farina e cacao e uniteli. Versate la crema così ottenuta in uno stampo da 22 cm rivestito con carta forno e infornate a 180° per circa 40 minuti. Vale sempre la prova stecchino. Sfornate il pan di spagna, aspettate che si raffreddi, apritelo a metà e bagnatelo con abbondante bagna costituita da acqua e kirsch, in modo che si ottenga una torta al cioccolato morbida e soffice all’interno.

A quel punto farcite con panna montate e ciliegie, che avrete fatto cuocere a fuoco basso in un pentolino con acqua e zucchero a velo. Al momento della farcitura dovranno essere fredde. La torta può essere decorata a piacere con ciuffetti di panna, scaglie di cioccolato fondente, ciliegie. Il vostro dolce al cioccolato è pronto. Riponete in frigo, si conserverà perfettamente sotto una campana per almeno un paio di giorni. Ammesso che duri così tanto: tra le varie torte al cioccolato questa, grazie all’accostamento ideale panna cioccolato, si consuma in una baleno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here