È un comfort food di origine newyorkese, la cheesecake, ormai entrato nelle abitudini italiane. Gustosa, cremosa, la cheesecake presenta mille varietà e anche mille idee per il topping, la copertura. Si tratta di un dolce per tutte le occasioni: a colazione, dopo pranzo, come merenda, in occasione di un compleanno o della visita di alcuni amici. Incontra il gusto di tutti, è nutriente e può essere consumata anche dai bambini. In questa ricetta vi proponiamo la ricetta originale della New York cheesecake fredda.

Cheesecake ricetta: ingredienti

  • Biscotti del tipo digestive 300 grammi;
  • burro 150 grammi;
  • formaggio cremoso tipo philadelphia 500 grammi;
  • zucchero 100 grammi;
  • un uovo;
  • panna fresca liquida 100 grammi;
  • maizena 25 grammi;
  • succo di limone;
  • baccello di vaniglia;
  • panna acida;
  • menta;
  • frutti di bosco.

Ricetta cheesecake: procedimento

Fate fondere il burro a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Sbriciolate i biscotti nel mixer. Foderate uno stampo da 22 cm con carta forno. Sul fondo e sui lati, ponete i biscotti sbriciolati mescolati con il burro fuso e schiacciateli con un cucchiaio: sarà la base della torta. Ponete in frigo per trenta minuti.

Passate ad occuparvi della crema: rompete l’uovo e sbattete con lo zucchero, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi, aggiungete una parte dei semini del baccello di vaniglia, poi unite, poco alla volta, il formaggio spalmabile, quindi incorporate pure il succo di limone e la maizena, continuando a lavorare di frusta. A questo punto unite anche la panna e mescolate. Riprendete la base della torta dal frigo e versateci dentro il composto. Informate a 160° per 60 minuti in forno statico preriscaldato, poi alzate leggermente la temperatura a 170° e proseguite per un’altra ventina di minuti.

Nel frattempo occupatevi del topping: amalgamate la panna acida con gli altri semini di vaniglia, quindi versatela sulla cheesecake, quando sarà fredda, e finite di decorare con i frutti di bosco e le foglioline di menta.

Tra cheesecake cotte e cheesecake senza cottura esistono, come detto in apertura, diverse varianti di questo gustoso dolce. Anche la copertura, ad esempio, può essere fatta con delle fragole. E la farcia può essere preparata in altro modo. L’abbinamento classico è cheesecake philadelphia, ma nulla vieta di usare altri tipi di formaggi spalmabili, secondo il proprio gusto. Qualsiasi sia la modalità di preparazione, non cambia la valutazione su questa preparazione importata dagli Stati Uniti: buona, gustosa, dolce, irrinunciabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here