La crescita esponenziale del calcio negli Stati Uniti è cosa ormai nota da anni. Nonostante lo strapotere di sport come il basket e il football il mercato sportivo americano si è aperto a nuove competizioni sportive portando sponsor e tifosi nuovi. Tra questi tifosi inaspettatamente c’è proprio lei, la pluri-premiata attrice Natalie Portman. Quest’ultima sarebbe diventata da poco un’appassionata di calcio e secondo diverse indiscrezioni è diventata presidente onoraria di un club di calcio femminile. L’acquisizione è avvenuta insieme ad alcune amiche ed ad un gruppo di imvestitori, con l’obbiettivo di far crescere la squadra e portarla a diventare una delle migliori nella National Women’ s Soccer League. Tra i vari investitori vi sono nomi del calibro di Jennifer Garner, Eva Longoria e l’imprenditore Alexis Ohonian, marito di Serena Williams. Di fronte ad una tale notizia Natalie Portman non si è potuta di certo tirare indietro di fronte alle domande dei giornalisti. In un breve discorso ha trattato diversi tempi riguardanti la questione di questo articolo, tra i quali la nascita della sua passione per il calcio. Queste sono state le sue parole:”Quando è nata la mia passione per il calcio? È nata quando sono andata a vedere una partita della Nazionale prima del Mondiale 2019. È stata una rivoluzione sentire i miei figli chiedermi di indossare la maglia di Rapinoe e di Alex Morgan. Con noi c’era Becca Roux, direttore esecutivo dell’Associazione delle calciatrici americane e con lei ho cominciato a parlare di business”. Inoltre ha aggiunto che il calcio è uno sport di squadra straordinario che assicura allenamento ma anche socializzazione. Con il successo del singolo arriva il successo del team. Le ultime parole le ha dedicate alle calciatrici definendole talentuose e meritevoli di maggiore successo e considerazione. Con questa acquisizione spera di poter dare il suo contributo alla loro crescita come professioniste.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here