Le notizie che si susseguivano negli ultimi giorni godevano di una base di verità.Massimo Anselmi,inprendeitore già in passato coinvolto in progetti che avevano a che fare con la diffusione del calcio ad Arezzo, adesso è diventato il titolare della SS Arezzo. Le sue parole sono state le seguenti: E’ la prosecuzione naturale di un progetto legato alla mia città e alla squadra di calcio con cui due stagioni fa ho avviato una collaborazione tramite una sponsorizzazione è chiaro che la passione per il calcio mi ha spinto perchè certe esperienze ti lasciano sempre qualcosa dentro.  E’ un progetto che mi ha stuzzicato perchè credo si poter dare supporto in un ambiente che non pone delle restrizioni. La mia idea è quella di creare un modello per lo sport che vada al di là dei risultati ma soprattutto che possa avere alla base un giusto equilibrio puntando sulle strutture e sul settore giovanile. Ma quale rivincita. Qui c’è solo l’interesse di dare continuità ad un progetto che non aveva ancora una quadratura completa. Sono partito come sponsor e adesso c’è questo nuovo ruolo. Un rapporto che si è evoluto come era stato pensato e che è arrivato a compimento oggi perchè questo è il periodo in cui si programma la nuova stagione, quello in cui si pensa all’iscrizione della squadra. Ecco il motivo per cui oggi c’è stato questo passaggio di consegne, non c’è altro motivo. A queste parole si aggiungono quelle dell’ex-titolare dell’Arezzo:”Massimo è una persona che mi è piaciuta subito a pelle  una persona mai volgare, di quelle che se dicono una cosa poi la mantengono. Una persona di parola veramente attaccata alla sua città. Era un peccato dover lasciare tutto ma grazie a lui il nostro progetto potrà proseguire e sono convita che l’Arezzo diventerà una delle società più belle d’Italia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here