Jenny Dossi ha avuto una carriera altalenante. Il suo grande talento e la sua caparbietà l’anno portata a farsi strada fino alla serie A. Purtroppo acusa di un pò di sfortuna e di un infortunio grave ha dovuto continuare la sua carriera in campionati minori. Adesso è pronta a dare una scossa alla sua carriera grazie alla squadra in cui milita, la Riozzese. La sua storia calcistica inizia da giovanissima, quando all’età di soli cinque anni inizia a dare i primi calci al pallone insieme ai suoi cugini. In seguito giocherà in squadre come il Farese e l’Arzago. Ma la svolta reale arriva quando da giovane approda all’Atalanta e poco dopo decide di giocare al Mozzanica. Qui Jenny inizia un lungo percorso che la porterà a giocare fino alla serie A. Poco  dopo purtroppo un brutto infortunio alla pubalgia l’ha costretta a giocare in Promozione e in Eccellenza. Nel 2018 ha affrontato una nuova sfida vestendo la maglia della Riozzese, con l ìa quale è riuscita a vincere il titolo in serie C e ad ottenere la promozione in serie B. Nel secondo campionato più importante d’Italia la Riozzese è riuscita addirittura ad arrivare quinta, nonostante molte persone pensavano che non si sarebbe neanche salvata. Sul cambiamento del calcio femminile la ragazza esprime tutte le sue opinioni. Ritiene che il calcio femminile potrà avere una crescita costante solo con l’aiuto del calcio maschile. Lasciato da solo il calcio femminile avrebbe una crescita incerta. In ogni caso si ritiene invidiosa delle generazioni future che giocheranno a calcio, sperando che il professionismo si estenda anche al calcio femminile. In questo modo si renderebbe possibile il sogno di molte ragazze di giocare a calcio per mestiere. Per i suoi progetti futuri ha detto di aver già firmato con il Sendriano, sperando di trovare nuovi stimoli per continuare a giocare.

 

 

 

.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here