Anja Mittag è una delle giocatrici di calcio più famose al mondo. La sua lunga esperienza nel calcio giocato l’ha portata a vincere tanto e a regalare grandi soddisfazioni ai suoi tifosi. Con la nazionale tedesca ha collezionato ben 158 presenze, risultando così la quarta giocatrice a livello mondiale con più presenze in nazionale, un grande traguardo. Ha  deciso di terminare la sua carriera da calciatrice dopo aver vinto tra le varie cose una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016, una UEFA Women’s Champion League nel 2010 e una FIFA Women’s World Cup nel 2007. Queste sono state le sue parole su instagram:”Dopo 18 anni intensi nello sport agonistico, ho deciso che questa stagione sarà la mia ultima giocatrice “attiva”. Sono grata per tutti i momenti che lo sport mi ha dato per me, le amicizie che ho stretto e come sono stata in grado di sperimentare lo sviluppo positivo del calcio femminile nel corso degli anni”. Da tempo la  Mittag giocava nell’R8 Leipzig, che milita nella Regionalliga. La sua ultima partita avverrà il 30 agosto  contro l’FC Phoenix Leipzig per giocarsi la finale della Saxony Cup. Nonostante la fine della sua carriera da giocatrice la donna continuerà a lavorare nel mondo del calcio allenando l’RB LIPsia. Queste le sue parole al riguardo:”Rimarrò parte dello sport più bello del mondo come allenatore individuale, usando le mie conoscenze ed esperienze per cercare di aiutare il calcio femminile all’RB Lipsia a continuare a fare progressi”, ha dichiarato Mittag.” La sua vita professionale ruota sicuramente intorno al suo ruolo da colonna portante della nazionale. Dal 2004 fino al 2017 ha giocato per la Germania vincendo tre Women’s Euro.

Da ciò si può ben capire l’importanza che questa giocatrice ha per il calcio femminile e cosa vuol dire il suo abbandono al calcio giocato, la fine di un’era.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here