Di film a episodi il cinema italiano ne ha girati tanti; era quasi un suo marchio di fabbrica. Negli anni questa consuetudine è andata a dissolversi. La struttura a episodi è tornata in vita con una delle novità Netflix, Gli Infedeli. Tratto dall’omonimo film francese del 2012, il film italiano si discosta da quello d’oltralpe, avendo riscritto e cambiato diversi episodi dell’originale. Gli Infedeli sta riscuotendo un enorme successo sulla piattaforma streaming. Sì, perché Gli Infedeli è il film italiano più visto su Netflix.

Gli Infedeli: cast e trama

A fare da volano al film c’è sicuramente la presenza di un ricchissimo cast, che comprende Valerio Mastandrea, Riccardo Scamarcio (che ha comprato i diritti del film francese), Massimiliano Gallo, Valentina Cervi e Laura Chiatti. Il film, diretto da Stefano Mordini (ha già diretto Scamarcio in Pericle il nero e Testimone invisibile), è un ritratto esilarante del machismo italiano in varie declinazioni. I mariti fedifraghi sono messi in vesti ridicole e puniti per la loro misera ricerca di una virilità fantomatica. In uno degli episodi vedremo anche Scamarcio e Mastandrea sottoposti a un make-up che li trasformerà in appesantiti direttori di banca di mezza età in cerca di emozioni forti a una convention. In un altro, Scamarcio cercherà di trovare modi ingegnosi per tradire la sua gelosissima e ricca moglie (Laura Chiatti).

I motivi del successo del film sono anche per una fiera e riuscita riproposizione del nostro modello di commedia all’italiana. Un modello in cui la salsa di cinismo e divertimento è ben riuscita ed equilibrata. In Gli Infedeli ci sono i fantasmi di Dino Risi, Monicelli e Nanni Loy, e gli attori sono certamente ispirati dai personaggi interpretati dai mitici Nino Manfredi, Alberto Sordi e Walter Chiari. Pertanto, se qualcuno volesse decidersi di fare un tuffo in questa cinica commedia, la può trovare su Netflix. Così ha un’alternativa in più su cosa vedere la sera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here