Ancora un dolce di origine anglosassone entrato nelle abitudini degli italiani. Si tratta del banana bread – italianizzato pan di banane – un plumcake al gusto di banana aromatizzato alla cannella, perfetto per la colazione, servito con una spremuta d’arancia e una porzione di frutta o dello yogurt, oppure per una sostanziosa merenda o, ancora, per un’altra abitudine anglosassone entrata nelle abitudine del Bel Paese, il brunch. Un pasto a metà tra la colazione e il pranzo che si consuma con amici o anche con i colleghi di lavoro. Insomma, il banana bread è perfetto per qualsiasi occasione, servito da solo o con un velo di burro e marmellata. Neanche i bambini potranno resistere alla sua dolcezza.

Ricetta banana bread ingredienti

  • 4 banane;
  • 200 grammi di farina;
  • 120 grammi di burro;
  • 120 grammi di zucchero;
  • 2 uova;
  • cannella;
  • lievito per dolci 6 grammi;
  • bicarbonato 3 grammi;
  • succo di limone, sale.

Banana bread ricetta procedimento

Sbucciate le banane e tagliatele a rondelle, versatele in una ciotola bagnandole con il succo di limone affinché non divengano nere, quindi riducetele in purea e mettetele da parte. In un’altra ciotola a parte lavorate il burro con lo zucchero con delle fruste elettriche, quindi incorporate le uova una alla volta, unite la purea di banane e un pizzico di sale, poi unite la farina setacciata con il bicarbonato e il lievito. Aromatizzate con la cannella e il gioco è fatto: il vostro pane alla banana o plumcake con banane che dir si voglia è pronto per essere infornato. L’impasto andrà messo in uno stampo da plumcake e cotto in forno statico preriscaldato per circa 60 minuti, poi, prima di toglierlo, fate la prova dello stecchino.

Plumcake banana, a tavola la tradizione anglosassone

Il banana bread è entrato nella tradizione italiana come molti altri dolci anglosassoni o della tradizione nordeuropea e nordamericana, come anche i pancake, la cheesecake, il kugelhopf. Anche l’alimentazione, come il costume, si evolve, assorbendo elementi delle altrui tradizioni e trasmettendone di proprie. La cultura è anche questo.

x
Previous articleImmagini Buongiorno – le più belle da inviare su Whatsapp e Facebook – 17 luglio 2020
Next articleFagiolini ricette per tutti i gusti: dal piatto unico alla frittata