Perché tutti vogliono liberare Britney Spears? L'hashtag #freeBritney impazza sul web

Già dall’anno scorso avrete sicuramente sentito parlare dell’hashtag #freeBritney. I social chiedevano la liberazione di Britney Spears dal padre, suo tutore legale e detentore di tutti i suoi beni, dal momento in cui questa era stata giudicata incapace di intendere e di volere. Il caso si è riacceso in questi giorni dopo che Andrew Gallery, fotografo e collaboratore della cantante nel 2008, ha deciso di parlare e unirsi all’hashtag, testimoniando pubblicamente a favore della ragazza. Le sue parole sembrano dar ragione alle preoccupazioni dei fan.

La lettera:

Andrew Gallery, che ora non si trova più sotto contratto ed è quindi libero da ogni vincolo,  ha letto sul suo profilo di TikTok una lettera che Britney stessa gli avrebbe affidato all’epoca. Scritta in terza persona e copiata da un’altra mano (l’originale sarebbe andato distrutto dal team della cantante). Nella lettera si legge:

«Lei adorerebbe avere occhi nuovi per vedere la sua situazione, ma se prova a farlo viene costantemente minacciata. Le dicono che le porteranno via i suoi figli. Quindi, quanto durerà tutto questo? Finché le persone vengono pagate e lei non ha diritti, potrebbe andare avanti per un po’, ma non è affatto giusto».

La Spears è affidata alla tutela del genitore dal 2008, da quando cioè ebbe un crollo psicologico. Stando ad alcune voci però, l’uomo starebbe controllando in modo eccessivo la figlia. All’appello hanno nuovamente aderito migliaia di fan della cantante e performer. Tra i tanti famosi a prenderne parte, si nota la presenza della Chiara Ferragni nazionale.

Britney a riguardo ha rilasciato solo qualche commento nei mesi scorsi. Ma continua a riprendersi mentre balla e sfila nella sua super-villa, per poi postare i video sui propri social. Post che inevitabilmente fanno nascere ogni giorno teorie sulla sua reale condizione. L’ultimo presunto allarme risale a qualche settimana fa. Sotto un video di Tik Tok in cui Britney si dimostrava solidale con la comunità LGBTQ+, un fan preoccupato le chiese di indossare una maglietta gialla in caso avesse avuto bisogno di aiuto. Nel video successivo, la Spears, si presentò proprio indossando una maglietta gialla.

x