--Advertisements--

La sangria è la nota bevanda alcolica originaria della penisola iberica a base di vino e frutta di stagione, l’ideale per un aperitivo con gli amici o un party a tema, ad esempio, incentrato proprio sulle tradizioni culinarie “dal mondo”.

La sangria ha la capacità di raddrizzare una serata partita male e mette allegria tra i commensali con le sue note fruttate e i suoi colori. Poi qualche ombrellino sul bicchiere aiuta a creare un’atmosfera di festa. Vediamo allora come si fa la sangria e quali frutti e vino per sangria bisogna scegliere per preparare un’ottima bevanda.

Ingredienti sangria

  • Vino, rosso, ovviamente: perfetti il Merlot, il Nero d’Avola, il Mavro del Salento, il Corvo, il Salice Salentino, il Primitivo. Brandy o rum.
  • Frutta: arance, mele, fragole, pesche, melone, possibilmente di stagione e soda, affinché non si rovini in fase di macerazione.
  • stecca di cannella
  • zucchero di canna

Come fare la sangria: procedimento

Spremete il succo di un’arancia in un recipiente di vetro e aggiungete una stecca di cannella. Unite al succo due arance tagliate a pezzi, una ventina di fragole, tre mele, tre pesche e cinque fette di melone anch’esse tagliate a pezzi, quindi unite 40 grammi di zucchero di canna, 30 ml di ottimo brandy (o, in alternativa il rum, se preferite) e una bottiglia di vino rosso. Lasciate riposare in frigo per cinque ore, poi potete servire aggiungendo dei cubetti di ghiaccio. La bevanda dev’essere fredda. L’ideale è utilizzare una ciotola ampia di vetro per poter offrire insieme ai commensali vino e frutta. Per un party in stile iberico preparate una paella, oppure realizzate degli spiedini di frutta o, per una nota chic, dei gamberoni alla griglia.

--Advertisements--

Ricetta sangria varianti

La sangria ricetta originale prevede tante varianti: una prevede, ad esempio, l’uso dello champagne anziché del vino rosso. L’importante è utilizzare frutta soda e di stagione e vino di qualità. Si può anche preparare in inverno, anche se, in genere, viene associata all’estate per il suo gusto fresco e i colori invitanti della bevanda. Qualsiasi sia la vostra versione, buona sangria e buon party con gli amici!

--Advertisements--

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here