La differenza tra vegetariani e vegani riguarda i derivati. Mentre il seguace del regime vegetariano non consuma carne o pesce ma assume tranquillamente latte e derivati, uova e miele, i vegani rinunciano anche a questi ultimi prodotti. Allora in cosa consiste l’alimentazione di un vegano? In frutta e verdura, semi, legumi, frutta secca, cereali e pane. Si tratta di una scelta di salute ed etica: il vegano sente profondamente il concetto di armonia con la natura. E quello che può apparire come un sacrificio per un vegano è un modo per sentirsi in pace con se stesso e con il mondo che lo circonda.

Del resto, di verdure ce ne sono tante, di diverso tipo, colorate e salutari. Il “cibo vegano” -che può essere, ovviamente, assunto da chiunque – è vario e gustoso. Pertanto, mettere insieme un menu in base ai canoni dell’alimentazione vegana non è poi un’impresa così complicata. Vediamo degli esempi per capire, appunto cosa significa mangiare vegano o seguire una dieta vegana:

Vegani cosa mangiano: esempi

Primi piatti

Riso con le zucchine o con i piselli o con radicchio e noci, spaghetti con gli spinaci e il limone, penne integrali con melanzane e pomodorini, insalata di farro, carote e pistacchi, bietole e ogni altro genere di verdura lessa, pasta con il cavolfiore, fave e cicorie.

Secondi piatti

Involtini di melanzane ripieni di tofu, spezzatino di seitan, patate e carote, polpette vegane di zucchine e patate o di melanzane, hamburger di seitan, verdure grigliate e carciofi al forno ripieni con pane, prezzemolo, aglio e capperi.

Antipasti

Hummus di ceci, fave o lenticchie. Con un’aggiunta di curry e paprika dolce, tofu servito con pistacchi, noci e patate lesse, crostoni di pane con i fichi.

Dolci vegan

Barrette ai fiocchi di avena con frutti rossi, marmellate senza zucchero servite con pancake vegani alle carote, crema vegan alle nocciole, torta budinosa al cioccolato fondente.

Insomma, chi più ne ha più ne metta: essere vegani non significa rinunciare al gusto. Le ricette vegan sono tante e gustose, ottime anche per chi deve seguire un regime calorico a ridotto apporto di calorie. In caso di trigliceridi o colesterolo in eccesso, la dieta vegan rappresenta un modo per alimentarsi bene e in maniera salutare. Prendendosi cura di se stessi e dell’ambiente circostante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here