Le crepes dolci sono quel genere di comfort food che assicura sempre un piacevole stacco dai problemi quotidiani. Sono belle da vedere, ottime da mangiare, l’ideale per la merenda dei bambini ma possono anche essere consumate a cena magari accompagnate con della frutta fresca. Possono essere farcite in mille modi: crema pasticcera, crema al limone, nutella, mascarpone e ogni altra cosa suggerisca la propria fantasia.

E possono essere decorate con zucchero al velo, panna, gocce di cioccolato, cioccolato fondente, nocciole, miele, smarties per renderle ancora più colorate. Vediamo ora come si fanno le crepes: qui vi presentiamo la versione dolce, ma è chiaro che ci sono anche le crepes salate, ugualmente deliziose, da farcire con altri ingredienti come salumi, insaccati di ogni tipo o ricotta e spinaci.

Ricetta crepes dolci: ingredienti

  • 250 grammi di latte
  • 125 grammi farina 00
  • 35 grammi di burro
  • 35 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • sale quanto basta

Crepes ricetta: procedimento

In una ciotola mescolate la farina con le uova, un pizzico di sale e lo zucchero e aggiungete a filo il latte, quindi unite il burro – fatto fondere precedentemente a bagnomaria o al microonde e lasciato poi raffreddare – all’impasto, mescolando bene e amalgamando gli ingredienti. Prendete una padellina antiaderente, ungetela con il burro senza farlo friggere, scaldatela e versate un mestolo di impasto facendo sì che si distribuisca in modo omogeneo. Quando sarà pronta da un lato, staccate il dischetto così ottenuto e girate. Procedete così fino a terminare l’impasto. Adesso siete pronti a farcire e a richiudere, poi, a forma di triangolo.

La vostra ricetta crepes alla nutella o alla crema pasticcera o al mascarpone che dir si voglia è fatta e le crepes sono pronte a essere servite, magari spolverizzate con dello zucchero al velo o decorate con panna montata e frutta fresca. Avete visto, dunque, come fare le crepes: occorre solo un po’ di manualità, per il resto nulla che non si possa sperimentare con facilità ai fornelli di casa propria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here