Il suo patrimonio personale ammonta a svariati miliardi di dollari. Sono cifre esorbitanti quelle associate a Jeff Bezos, imprenditore e filantropo statunitense, fondatore, presidente e amministratore delegato di Amazon, colosso mondiale dell’e-commerce.

Jeff Bezos: guadagni e carriera

Un genio visionario, Jeff Bezos, fondatore anche della società Blue origin che si occupa di voli spaziali e proprietario di una testata storica come il Washington Post. Sembra persino che abbia superato il rivale Bill Gates quanto a patrimonio netto: lo dice il Bloomberg Billionaire Index, che stima il suo patrimonio in 172 miliardi di dollari.

I dati sono dello scorso 2 luglio e sono da attribuire anche al successo record dell’e-commerce durante il lockdown da coronavirus nella scorsa primavera. Con il mondo costretto a stare chiuso in casa a causa dell’emergenza sanitaria, la possibilità di acquistare online ha consentito a molti di continuare a fare shopping, fare regali, acquistare oggetti per il proprio svago personale, non avendo poi molto da fare tra le pareti domestiche. L’associazione “Bezos Amazon”, sempre di gran moda sui motori di ricerca, è sinonimo di soldi, tanti.

Jeffrey Preston Bezos – questo il suo nome per esteso – ha 56 anni e si è laureato in Informatica e Ingegneria elettronica a Princeton nel 1986, iniziando a lavorare in alcune aziende di New York.

Il lancio di Amazon da un garage

L’avventura che lo porta a fondare Amazon Bezos la concepisce nel garage di casa sua, a Seattle. Lasciato un lavoro ben retribuito decide di lanciare una startup con cui vendere libri online. Il nome, da quello del fiume Rio delle Amazzoni, gli porta decisamente bene. Ma non è stata solo fortuna. Bezos aveva intuito le enormi potenzialità della vendita sul web. Il primo ordine arriva nel luglio del 1995 e alla fine del 1996 Amazon vanta già un fatturato da 15 milioni di dollari.

Un percorso tutto orientato al successo, quello di Bezos, noto, tra l’altro, per le sue imprese filantropiche: l’ultima iniziativa, in ordine di tempo, riguarda il lancio del Bezos Earth Fund, ovvero 10 miliardi di dollari per contrastare i cambiamenti climatici, divenuti trend topic dell’agenda politica dei leader mondiali grazie anche alla crociata globale lanciata da Greta Thunberg.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here