I brownies sono dolcetti originali americani, al gusto cioccolato. Sono buonissimi e facilissimi da fare, specialmente in questa versione che vi presentiamo. E non occorre essere cuoche particolarmente esperte: chiunque si può cimentare. Sono croccanti fuori e morbidi dentro e sono utili per la merenda e la colazione dei bambini, essendo genuini ma anche nutrienti al punto giusto. Inoltre sono l’ideale da portare in gita, in pullman, perché sono facili da trasportare e sono bellissimi da condividere con gli amici mentre si ammirano i paesaggi fuori dal finestrino. Ecco, dunque, la ricetta dei brownies al cioccolato.

Brownies ricetta ingredienti

  • Cioccolato fondente 150 grammi
  • Zucchero 250 grammi
  • Burro 120 grammi
  • 3 uova
  • farina 90 grammi
  • cacao amaro un cucchiaino
  • sale

Ricetta brownies al cioccolato: procedimento

Fondere il cioccolato in una ciotola di vetro insieme al burro: potete farlo a bagnomaria oppure al microonde, con l’accortezza, in quest’ultimo caso, di selezionare una temperatura bassa e verificare che gli ingredienti non schizzino fuori. Quindi aggiungete man mano gli altri ingredienti, partendo dallo zucchero e poi procedendo con le uova, sempre mescolando con un mestolo di legno con movimenti dal basso verso l’alto. Unite quindi il cucchiaino di cacao amaro e successivamente il sale, sempre mescolando e fino ad ottenere un impasto liscio, morbido, omogeneo e senza grumi.

Trasferitelo in uno stampo rettangolare coperto da carta forno che avrete preventivamente bagnato. Si consiglia la cottura in modalità ventilata a 180° per 35-40 minuti: il dolce deve rimanere umido all’interno. Quando si raffredda per bene, tagliate a quadrotti regolari. I vostri brownies sono pronti per essere trasferiti su un piatto da portata e serviti.

Ricette dolci americani

I dolci americani stanno sempre più entrando nella quotidianità: che siano brownies o che si tratti di golose cheesecake, la tradizione culinaria statunitense non appare più così lontana. Anche a tavola, in fondo, è possibile esplorare altre terre, altri continenti e sapori diversi dal solito.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here