Ce lo siamo chiesti tutti almeno una volta: quanto crescono i capelli in un mese? Una domanda che si fanno soprattutto le donne.

Chi sfoggia una capigliatura liscia con tagli di capelli lunghi o con capelli medio lunghi, in genere, si compiace dei 5 millimetri in più. Chi, invece, ha un taglio differente, come ad esempio dei capelli scalati corti perché, magari, la mattina ha fretta e non può perdere tempo a sistemarsi, non ne può più di doversi sottoporre di continuo a delle sforbiciate. E anche chi si sottopone a regolare colorazione spesso è alle prese con il problema ricrescita, visibile e antiestetica, per cui è necessario tenere sott’occhio l’agenda e il numero di telefono del parrucchiere di fiducia per dei ritocchi salvaserata.

Ma quanto crescono i capelli in un mese?

Si stima che la crescita media di un capello europeo sia di 1,2 centimetri al giorno, un dato che sale a 1,3 in Asia e che scende a meno di un centimetro al mese in Africa. Questo perché l’etnia è uno dei fattori che condiziona la crescita del capello, ma non è l’unico: giocano un ruolo anche l’età e lo stato di vita del cuoio capelluto, quindi lo stress, fattori ormonali, i ritmi di vita, le sollecitazioni a cui quotidianamente il capello viene sottoposto.

L’età, dunque, è un fattore chiave: più si invecchia, meno velocemente cresce il capello. Ma molto dipende anche dallo stato di salute del cuoio capelluto che, a sua volta, è influenzato da fattori quali stress, ritmi di vita, abitudini alimentari e pratiche igieniche scorrette. Ad esempio, usare shampoo troppo aggressivi non va bene, così come sottoporre, continuamente, il capello allo stress del calore e di apparecchi come la piastra è ugualmente nocivo.

Tagli capelli donna

Come incentivare la crescita nei tagli capelli lunghi? E’ presto detto. Per favorire ritmi di crescita più rapidi, occorre seguire alcune semplici regole: no al calore eccessivo, sì alla spuntatina per favorire la rigenerazione del capello, sì al risciacquo con acqua fredda al termine dello shampoo, sì al risciacquo con acqua dolce dopo ogni bagno al mare, sì all’assunzione – moderata e sempre sentendo il parere di un medico, un farmacista o un tricologo – di vitamina B per favorire il benessere di capelli e unghie. E per chi ha capelli corti o sta pensando ai tagli corti per una maggiore praticità? Si deve rassegnare ad andare dal parrucchiere almeno una volta al mese. Pratica, del resto, anche piacevole.

Del resto, un capello sano, forte e lucido, che cresce bene è sintomo di bellezza ma anche di salute. Se qualcosa nell’organismo non va i capelli, di sicuro, ne risentono negativamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here