Home Cinema e Televisione Tanti auguri Tom Hanks!

Tanti auguri Tom Hanks!

0
Tanti auguri Tom Hanks!

Se passiamo mentalmente molti grandi attori statunitensi, non possiamo fare a meno di pensare a uno eccezionale come Tom Hanks. Nominato erede ideale del grande attore James Stewart, Tom Hanks ha lasciato un marchio indelebile nella storia del cinema americano con le sue sofferte interpretazioni nei più grandi film drammatici del Paese negli anni ’90 (e non solo). Abilissimo anche a passare comodamente nel filone della commedia, la sua filmografia vanta una gran sequela di film acclamati da critica e pubblico. Oggi. Tom Hanks compie la bellezza di 64 anni; vediamo di ripercorrere brevemente la sua super carriera!

Gli anni d’oro di Tom Hanks

Già dagli anni ’80 Mr.Hanks fa capire di che pasta è fatto: prima nomination agli Oscar ottenuta per il ruolo principale in “Big” (1988). Nei primi anni ’90 recita assieme ad un’altra superstar come Meg Ryan; i due faranno faville in film come “Insonnia d’amore” e “C’è posta per te“. Tom Hanks vuole alzare l’asticella di difficoltà, ed è così che entra veramente nella storia con la parte del malato di AIDS Andrew Beckett nel drammatico “Philadelphia”. La performance gli varrà il suo primo e meritatissimo Premio Oscar per il miglior attore. Hanks riuscirà a replicare il risultato l’anno successivo con uno dei più memorabili film statunitensi “Forrest Gump“; pellicola nella quale crea l’iconico personaggio di Forrest Gump, un uomo con un Q.I bassissimo che riesce però a compiere grandi imprese. Da menzionare anche l’eroico ruolo di Jim Lowell in “Apollo 13“.

Gli anni duemila di Tom Hanks

Il 2000 è un anno altrettanto importante per Tom Hanks: recita la parte del naufrago Chuck Noland in “Cast Away“; per la parte Hanks perse 20 kg per sembrare un superstite di un naufragio. L’interpretazione gli dà un Golden Globe e un’altra nomination agli Oscar. In “Prova a prendermi” lo vediamo nei panni di un serissimo agente del fisco alla costante ricerca del truffatore impersonato da DiCaprio; nello stesso anno viene invece scelto da Sam Mendes per un inusuale ruolo di gangster in “Era mio padre“. Tom Hanks si fa ricordare anche per aver impersonato l’archeologo Robert Landgon nella trasposizione cinematografica di “Il Codice Da Vinci” e interpreta anche il ruolo biografico di Walt Disney in “Saving Mr.Banks“. Ma la lista di interpretazioni memorabili è veramente lunga, quindi non ci rimane che augurare un buon compleanno a questo meraviglioso attore, e sperare che ancora possa emozionarci dai grandi schermi ancora a lungo.

x