Ciambotta
Ciambotta

La ciambotta è un contorno di verdure, tipico della tradizione culinaria meridionale. Le più conosciute sono la ciabatta pugliese, quella napoletana e quella calabrese.
Sono davvero deliziose e si realizzano che verdure miste, che devono essere fritte in padella, ma ogni famiglia ha le sue tradizioni per cui la ricetta ufficiale può variare.
Si tratta di un contorno estivo, ricco di buonissime verdure, che può essere servita sia come contorno che come piatto unico, magari accompagnata da pane, grissini o crostini.
La ciabatta, una volta preparata, può essere conservata in frigo per 2 giorni, all’interno di un contenitore ermetico.
Essendo una tradizione spesso tramandata di generazione in generazione, ogni persona che la prepara può decidere come adeguarla a seconda dei suoi gusti. Alcuni, preferiscono aggiungere un filo d’olio prima di servirla. Altri preferiscono non aggiungere la polpa di pomodoro, in modo che il piatto sia ancora più fresco.

Ciambotta: gli ingredienti

Per preparare la ciambotta servono i seguenti ingredienti:

  • 2 peperoni grandi
  • 200 g di zucchine
  • 200 g di melanzane
  • 200 g di pomodorini
  • 250 g di patate
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva q.b
  • sale marino q.b
  • pepe nero q.b
  • basilico q.b

Procedimento

Prima di tutto è bisogna lavare molto bene le verdure. Una volta lavate, iniziate a tagliare la melanzana a cubetti, poi le zucchine a rondelle, le patate a dadini e i peperoni in piccoli pezzi.
Le patate devono essere messe in una ciotola con acqua fredda per non farle annerire.

Intanto, nella padella fate andare l’aglio intero e la cipolla possibilmente tritata. A questo punto aggiungete le melanzane e le patate da far cuocere a fuoco medio. Dopo poco aggiungete i peperoni e le zucchine.

Lasciate cuocere il tutto per circa 10 minuti. A questo punto aggiungete i pomodorini tagliati a metà e la passata di pomodoro.
Il sale va aggiunto a seconda dei propri gusti. Ora non vi resta che cuocere per altri 20 minuti.
Per aggiungere il pepe e le foglie di basilico dovete aspettare quasi a fine cottura.

Quando avete preparato la vostra ciambotta potete decidere se servirla come contorno oppure come un piatto unico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here