Cena
Cena

Mangiare una volta al giorno è possibile? Cosa può succedere al nostro organismo? Abbiamo deciso di rispondere a queste domande, cercando di fare un po’ di chiarezza su questa sorta di dieta e cercando di capire meglio se mangiare una volta al giorno fa dimagrire.
Un po’ di tempo fa vi abbiamo parlato della dieta buddista, che era veramente molto drastica, ma portava anche delle controindicazioni per quanto riguarda il dimagrimento. La tecnica di consumare un pasto al giorno può essere ricca di benefici. Questa dieta arriva direttamente dal Giappone ed è molto rivoluzionaria. Il luminare Yoshinori Nagumo ha deciso di presentarla nel suo libro “Il magico potere del digiuno”, che è diventato un best seller in quasi tutto il mondo. Il programma da lui ideato, che prevede un solo pasto al giorno, preferibilmente la cena, è stato creato per garantire la longevità.
Esattamente come accade per la dieta del digiuno, anche la dieta di un solo pasto al giorno non punta alla perdita di peso ma più che altro ad un’alimentazione che ossa fare bene e dare benefici, garantendo una vita migliore e longeva.

L’esperto ha spiegato che la fame ha un impatto molto importante sul benessere fisico. Quando lo stomaco brontola abbiamo un segnale che nell’organismo sono in corso delle reazioni positive, che fanno ringiovanire. Ridurre in modo drastico l’assunzione di calorie del 40% potrebbe aumentare la longevità del 50%.
La dieta che consiste nel mangiare una sola volta al giorno farà sentire le persone davvero molto affamate. Per reazione a questa dieta, il girovita inizia a ridursi gradualmente. Le cellule adipose, durante il processo, secernano un ormone chiamato adiponectina, che previene l’arteriosclerosi e pulisce il sangue.

Mangiare una volta al giorno: tutto quello che c’è da sapere

La dieta di un pasto al giorno è molto particolare e non è così facile da seguire, visto che i crampi dalla fame tormenteranno chiunque decida di provarci.
Ci sono nove passi fondamentali da seguire per riuscire in questa impresa. Lo studioso consiglia di eliminare subito la colazione, nonostante moltissimi esperti di nutrizione abbiano sempre detto che si tratta del pasto più importante della giornata.
Nagumo propone anche di ridurre del 20% le porzioni a tavola e di evitare di consumare tè, tè verde e caffè a stomaco vuoto.
L’unico pasto che viene concesso in questa dieta è la cena. Se proprio non si riesce a stare a digiuno a pranzo si possono consumare degli alimenti con un indice glicemico basso.
Lo zucchero è un elemento che va completamente evitato. Pensate che secondo Nagumo porterebbe molti più danni rispetto al fumo e contribuirebbe all’aumento del grasso viscerale, che espone le persone al rischio di arteriosclerosi e ictus.
L’esperto consiglia di tenere sempre sotto controllo la glicemia, la pressione sanguigna e il colesterolo e di camminare molto per tenere le ossa robuste. Inoltre, tutti coloro che desiderano seguire questa dieta, dovrebbero associare il metodo giapponese di andare a dormire subito dopo aver mangiato e di alzarsi molto presto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here