Vuoi uno sguardo a prova di fascino? In questo articolo scoprirai tutti i segreti del make up a riguardo dello smokey eyes perfetto. Ecco un tutorial utile a capire come realizzarlo nella maniera più impeccabile.

Lo smokey eyes

Per chi non lo sapesse lo smokey eyes è una tecnica di make up che permette di realizzare un particolare trucco occhi atto a rendere lo sguardo più intenso, molto profondo e davvero sensuale. Lo stile si adatta a tutte le donne, indipendentemente dalla forma degli occhi, che questo tipo di trucco ha poi il vantaggio di cambiare, e dal colore dell’iride. Certamente il colore degli occhi può essere ulteriormente valorizzato scegliendo uno smokey eyes nero piuttosto che uno smokey eyes marrone.

Il trucco smokey eyes non è una novità: era infatti in voga addirittura nell’Antico Egitto! Fu una grande moda agli inizi del 1900 tra le attrici del cinema muto, grazie all’intensità che regalava allo sguardo, utile alla resa cinematografica del tempo. Usato anche negli anni ’60, ’80 e ’90 con qualche variante, il trucco occhi nero è tornato oggi con prepotenza nel make up più moderno. Scopriamo come fare lo smokey eyes.

Smokey eyes tutorial

Ecco lo smokey eyes tutorial perfetto:

  1. Per prima cosa procurati i cosmetici giusti: per lo smokey eyes classico ti serviranno una matita occhi nera, un ombretto grigio fumo o marrone, un primer occhi e una cipria del colore del tuo incarnato.
  2. Comincia ad applicare un primer occhi adatto al tuo incarnato su tutta la palpebra inferiore e superiore. Ti servirà per aumentare la durata del tuo trucco. Fatto questo tampona la stessa zona con un velo di cipria in polvere aiutandoti con una spugnetta. Il colore deve sempre essere in linea con quello della tua pelle, deve quasi fondersi con essa.
  3. Decidi, in base alle tue esigenze e alla tua manualità, se preferisci usare solo la matita, solo l’ombretto o i due prodotti insieme.
  4. Se hai scelto la matita nera, prendila e delimita un contorno deciso partendo dall’attaccatura delle ciglia all’angolo interno dell’occhio vicino al naso e prosegui il tratto fino alla piega della palpebra. Prosegui sfumando con l’ombretto del colore preferito, aiutandoti con un pennello e compiendo questa operazione fino alle sopracciglia. Se hai scelto l’ombretto, compi gli stessi procedimenti che abbiamo ora descritto, marcando maggiormente la linea che delimita il contorno occhi aiutandoti con un pennello a punta.
  5. Tieni a mente che per ottenere il risultato perfetto l’ombretto o la matita vanno applicati su tutta la palpebra, sia quella mobile che quella fissa, e anche sotto l’occhio. Molto importante è la sfumatura del colore, che dovrà variare dall’attaccatura delle ciglia, punto nel quale sarà maggiormente intensa, alle sopracciglia, dove diventerà più tenue.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here